Sfogliato da
Tag: lavoro

𝐈𝐋 𝐋𝐀𝐕𝐎𝐑𝐎 𝐄’ 𝐃𝐈𝐆𝐍𝐈𝐓𝐀’ 𝐞 𝐋𝐈𝐁𝐄𝐑𝐓𝐀’

𝐈𝐋 𝐋𝐀𝐕𝐎𝐑𝐎 𝐄’ 𝐃𝐈𝐆𝐍𝐈𝐓𝐀’ 𝐞 𝐋𝐈𝐁𝐄𝐑𝐓𝐀’

Con questa convinzione, insieme a Spazio Civico Monopoli abbiamo promosso la mozione sul SALARIO MINIMO. È una misura di civiltà: mai più una lavoratrice o un lavoratore impiegato nei servizi per la città dovràguadagnare meno di 9 euro lordi l’ora. Abbiamo lanciato l’idea del salario minimo il 1° maggio scorso. Una data non casuale, per rimarcare non solo la centralità del lavoro ma anche di un lavoro dignitoso, che umanizzi le persone, rendendole sempre più libere nel pensiero e nella vita e sempre più uguali…

Leggi tutto Leggi tutto

MANISPORCHE E SPAZIO CIVICO: “SALARIO MINIMO, TRA GIUSTIZIA SOCIALE ED EFFICIENZA PRODUTTIVA”

MANISPORCHE E SPAZIO CIVICO: “SALARIO MINIMO, TRA GIUSTIZIA SOCIALE ED EFFICIENZA PRODUTTIVA”

Vi è una povertà lavorativa sempre più diffusa, una condizione in cui il salario non consente ai lavoratori di sostenere condizioni di vita dignitose. Alcuni dati Istat testimoniano che tali rapporti di lavoro, con retribuzione oraria inferiore a 9 euro lordi, rappresentano quasi un quinto del totale e coinvolgono circa 4 milioni di lavoratori. La Carta costituzionale afferma il diritto a una retribuzione proporzionata alla quantità e alla qualità del lavoro, ma il testo presentato in Parlamento, che proponeva un…

Leggi tutto Leggi tutto

SPAZIO CIVICO e MANISPORCHE

SPAZIO CIVICO e MANISPORCHE

Primo maggio 2024 Salario minimo in tutti gli appalti del Comune di Monopoli Spazio Civico e Manisporche porteranno all’attenzione del Consiglio comunale una mozione per chiedere l’introduzione del SALARIO MINIMO COMUNALE negli appalti pubblici. Lo annunciano proprio nella giornata del Primo Maggio i Consiglieri comunali Silvia Contento (SPAZIO CIVICO), Maria Angela Mastronardi e Angelo Papio (MANISPORCHE) in una nota congiunta. La proposta, già attuata con successo in diverse città, tra cui Firenze, mira a garantire un trattamento economico minimo a…

Leggi tutto Leggi tutto

LAVORO

LAVORO

È complicato parlare di lavoro in questo 1° maggio, quando meno di un anno fa a Monopoli in un cantiere edile, Vito Germano e Cosimo Lomele persero la vita, travolti da un costone roccioso mentre erano al lavoro. Nello stesso anno 2023 in Puglia sono morti di lavoro altri 76 operai, nella provincia di Bari le vittime sono state in tutto 34. Una scia di sangue che non trova più giustificazioni solo nella disapplicazione delle misure di sicurezza, ma piuttosto…

Leggi tutto Leggi tutto